Cucina Giapponese

Zuppa di Miso

Zuppa di Miso

Nella¬†cucina¬†giapponese¬†le pietanze vengono di solito servite con il¬†riso, che viene cotto a¬†vapore¬†utilizzando degli appositi bollitori elettrici. In giapponese, le parole pasto e pasteggiare vengono tradotti con il termine¬†gohan¬†(Śĺ°ť£Į?¬†letteralmente: mangiare riso bollito). Dopo la cottura, il riso giapponese resta unito ma non colloso. Non esiste il concetto di primo piatto, secondo,¬†contorno,¬†frutta¬†come in Italia e di solito intavola¬†vengono portati contemporaneamente tutti i¬†cibi, che vengono consumati senza ordine prestabilito. Molti piatti sono conviviali, nelle abitazioni vengono cotti con un¬†fornello portatile¬†direttamente in tavola ed i commensali si servono dalla pentola. Si fa un largo uso di pietanze fritte in diversi modi, la cui pesantezza viene bilanciata da una grande quantit√† di verdure.

Onighiri

Onighiri

Storia

Con l’arrivo della¬†Compagnia di Ges√Ļ¬†a¬†Nagasaki, all’epoca il pi√Ļ grande¬†porto¬†del Giappone, si inizi√≤ a consumare la¬†carne, proibita dalla¬†religione buddhista¬†e poco utilizzata anche per gli spazi ridotti destinati all’allevamento su un territorio gi√† angusto per venti milioni di persone, che avrebbero faticato a sopravvivere mangiando la carne al posto del¬†pesce.

Fonte Wikipedia